La guerra di Putin

Mariupol, i civili usciranno attraverso corridoi umanitari assicurati dalla Russia

La Russia si dice pronta a un cessate il fuoco temporaneo a Mariupol: dalle 10 di questa mattina si aprirà un corridoio umanitario verso Zaporizhzhya. Già in movimento verso la città costiera 45 pullman per l’evacuazione dei civili. Sull’apertura russa la riunione positiva dell’Ucraina: “Abbiamo ricevuto un messaggio dal Comitato Internazionale della Croce Rossa sulla conferma da parte della Russia di essere pronta ad aprire un corridoio umanitario da Mariupol con transito per Berdyansk”. Lo rende noto la vice prima ministra Iryna Vereshcuk su Telegram, annunciando l’invio da parte di Kiev di 45 autobus verso Mariupol. “Per oggi sono stati inoltre concordati i seguenti corridoi: per la consegna degli aiuti umanitari e l’evacuazione delle persone dalla città di Melitopol; per un convoglio di persone con mezzi propri dalla città di Energodar a Zaporizhia”.

aggiornamento la Guerra di Putin ore 15.48

Related posts

Mosca puntualizza: “Nessuna testata nucleare alla Bielorussia”

Redazione Ore 12

Draghi: “I crimini di guerra devono essere puniti”

Redazione Ore 12

Dagli Usa e non solo, armi più moderne. Zelensky: “Hanno il potenziale di infliggere gravi perdite ai russi”

Redazione Ore 12