Roma Capitale

Michetti (Candidato Centrodestra Roma Capitale) pensa alla pacificazione

(Red) “La prima cosa da fare da sindaco della Capitale sarebbe “una grande pacificazione: dobbiamo mettere al centro gli interessi dei romani”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di ‘Un Giorno da Pecora’, il candidato sindaco a Roma per il centrodestra Enrico Michetti. “Roberto Gualtieri mi ha dedicato ‘Bella Ciao’? Io gli dedico l’inno d’Italia. Cosa dedicherei a Virginia Raggi? Non saprei, mi mettete in difficoltà. A cena andrei con entrambi, loro sono colleghi, non avversari o nemici”, aggiunge Michetti. Poi sulla sua fede calcistica, che sicuramente gli poterà qualche voto in meno dalla parte elettorale giallorossa: “Sono diventato della Lazio quando i biancocelesti erano in serie B e stavano tornando in Serie A, mentre la Roma a quell’epoca era forse la più forte di tutti i tempi. Nei confronti di quella squadra c’era solo ammirazione mentre noi soffrivamo, ma chi è tifoso della Lazio è abituato ai sacrifici, anche se non sono mancati momenti di gioia”.

Related posts

Bilancio dei controlli straordinari dei Carabinieri per il primo maggio

Redazione Ore 12

Il Pd del Lazio, cerca di ripartire e disegnare il corso del dopo-Zingaretti

Redazione Ore 12

Scuole, occupazioni degli studenti anche nelle periferie

Redazione Ore 12