Esteri

Papa Francesco: “Devo obbedire al medico che mi ha detto di non camminare”

“Devo obbedire al medico che mi ha detto di non camminare”. Papa Francesco, al termine dell’udienza con i partecipanti al pellegrinaggio dalla Slovacchia, si è scusato per non potere salutare in piedi i vescovi e le autorità arrivati in Vaticano coi fedeli slovacchi.  “C’è un problema – ha detto al termine dell’udienza in Aula Nervi -. Questa gamba non funziona. Il medico mi ha detto di non camminare. A me piace, ma stavolta devo obbedire al medico. Vi chiedo il sacrificio di salire voi. “E’ una umiliazione – ha ammesso – ma la offro per il vostro Paese”. Bergoglio è quindi rimasto seduto nel ricevere il saluto di una lunga fila di pellegrini e autorità. “Adesso mi congedo, avrei voluto passare per salutare tutti voi – ha detto alla fine – ma vi saluto da qui. Prego per voi, prego per le vostre famiglie e per il vostro nobile popolo, avanti e coraggio. E poi vi chiedo, per favore, pregate per me. Si capisce”. Quindi ha lasciato la Sala Nervi zoppicando visibilmente, appoggiandosi ad un prelato che lo accompagnava. Anche mercoledì al termine dell’udienza generale Papa Francesco aveva parlato di un dolore al ginocchio che lo costringeva a restare a seduto e lo aveva portato ad annullare alcuni impegni.

Related posts

L’Iraq scambia con il Libano servizi medici con olio combustibile

Redazione Ore 12

Kiev, Ue: “Mosca non ha intenzioni chiare su cessazione conflitto Donbass”

Redazione Ore 12

Presi i killer dell’Ambasciatore Attanasio. Identificato l’assassino

Redazione Ore 12