Covid

Quarta Dose, Lazio e Lombardia partite con le somministrazioni e non solo agli over 80

 

Con la quarta dose di vaccino anti-Covid la prima regione a partire è stata oggi il Lazio con le prime somministrazioni nella Asl di Rieti. Ma “la campagna vaccinale” per il secondo booster “partirà in tutta la Regione da giovedì”, annuncia all’Adnkronos Salute l’assessore alla Sanità della Regione, Alessio D’Amato. Già da questo mercoledì “sarà possibile prenotare attraverso il sito ‘Salute Lazio’, il proprio medico di famiglia e le farmacie”. In Lombardia sono partite le prenotazioni attraverso la piattaforma regionale ma anche qui le somministrazioni del secondo richiamo inizieranno giovedì per una platea di 519.710 over 80, 58.000 ospiti delle Rsa e 70.231 over 60 con elevata fragilità. La quarta dose è riservata a tutti gli over 80, agli ospiti delle Rsa e alle categorie a rischio con elevata fragilità tra i 60 e 79 anni. Si tratta della seconda dose booster e potrà essere effettuata dalle categorie indicate trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo e non è indicata per i soggetti che abbiano contratto l’infezione da Sars-CoV-2 successivamente alla somministrazione della terza dose.

aggiornamento Covi ore 14.51

Related posts

Covid-19, Agenas: continua il calo dei posti letto, sono occupati al 7%

Redazione Ore 12

Covid, più ricoveri nei reparti (16%) nelle ultime 24 ore. Il bollettino Agenas

Redazione Ore 12

Pregliasco: “I modelli matematici ci dicono che arriveremo nei prossimi 50 giorni a 90mila contagi Covid al giorno”

Redazione Ore 12