Roma Capitale

Roma, assessore Coia: “Occupiamoci dei ristori dal governo, non di Ztl”

La Giunta Raggi difende la scelta di richiudere le Ztl cittadine, in contrasto con il voto dell’Assemblea capitolina che, nella seduta di ieri, l’ha impegnata a accogliere le richieste dei commercianti e degli esercenti lasciando il centro e le altre zone aperte al traffico privato di lavoratori e non residenti. L’assessore al Commercio della Giunta Raggi Andrea Coia, in una nota, sottolinea che “eminenti esponenti politici tentano in modo strumentale di concentrare l’attenzione degli operatori giustamente stremati dalla pandemica sulla riapertura della Ztl. Mi sembra che questa tematica rappresenti una pagliuzza nella grave crisi economica che ha colpito il settore.Gli stessi politici si preoccupino piuttosto della trave cioè del sostegno per la ripartenza che il Governo, che anche loro supportano, deve assicurare agli operatori attraverso un percorso di confronto serio e franco con le Associazioni di categoria”. “Concentriamo i nostri sforzi su questo obiettivo e non confondiamo i cittadini – aggiunge Coia -: non è il momento di adottare atteggiamenti puerili e di accendere polemiche sterili, ma il momento di trasformare le critiche e le proteste in proposte costruttive per la città. Serve responsabilità!”, conclude.

Related posts

Bracciano, inaugurato nuovo reparto di lungodegenza dell’ospedale

Redazione Ore 12

Vaccino. Omceo Roma: “Mancanza delle dosi è problema serio”

Redazione Ore 12

Vu cumprà, operazione della Polizia di Roma Capitale. Un arresto sequestri e denunce

Redazione Ore 12