Roma Capitale

Scuola Alberto Cadlolo di Roma, progetto di restauro in Project Financing

Il 5 marzo p.v. iniziano i lavori del restauro conservativo dei prospetti della Scuola Alberto Cadlolo di Roma che restituiranno nella sua integrità un edificio storico di pregio, costruito tra il 1921 e il 1925 su progetto del noto architetto Vincenzo Fasolo. In particolare le facciate tra Lungotevere Tor di Nona, con estensione su via della Rondinella e via del Mastro saranno restaurate senza oneri per l’Amministrazione e per i cittadini.  Il restauro avverrà infatti attraverso un progetto pilota di partenariato pubblico-privato, il primo in questo campo. Nel biennio 2021-2023 realizzerà i lavori il Raggruppamento Temporaneo d’Impresa (RTI) Sorgente Rem, che fa capo a Sorgente Group Italia di Valter Mainetti, specializzata in restauri conservativi di immobili di pregio e Urban Vision, Media Company, leader nel fund raising finalizzato alla tutela del patrimonio artistico e culturale, che ha promosso l’intervento di Project Financing al Municipio Roma I Centro.  Una conferenza stampa-webinar informa sui particolari dell’innovativo progetto con l’intervento dei protagonisti. Dal Presidente del Municipio I Roma Centro, Sabrina Alfonsi, al Direttore della Direzione tecnica del Municipio, Chiara Cuccaro, al Progettista e Direttore dei Lavori Paolo Rocchi, al Presidente di Urban Vision Fabio Mazzoni, al Consigliere d’Amministrazione di Sorgente Group, Elisabetta Maggini.  La progettazione del restauro, affidata alla Paolo Rocchi Architetto Srl., Società d’ingegneria con al suo attivo numerosi lavori su beni culturali di altissimo rilievo, si è giovata anche della consulenza dell’architetto Anelinda Di Muzio, specialista in Restauro dei Monumenti. 

Related posts

Blitz contro lo spaccio dei Carabinieri nelle zone della movida, arrestate 24 persone

Redazione Ore 12

Roma- Metro C, a settembre tutti i treni in servizio

Redazione Ore 12

Servizio Civile Universale, prorogata al 10 febbraio la scadenza del Bando

Redazione Ore 12