Covid

Scuola, il Governo pensa all’obbligo vaccinale per gli insegnanti

Presidi in pressing sul governo sull’obbligo vaccinale per gli insegnanti e una campagna importante di raccomandazione al vaccino per gli studenti. Alle 15 l’associazione nazionale, insieme ai sindacati del comparto scuola, incontrerà il ministro Patrizio Bianchi per presentare le richieste per la riapertura a settembre. Se passasse l’obbligo vaccinale per i docenti, il Miur dovrà chiarire come coprire le eventuali cattedre scoperte dai prof “no vax”.
I dirigenti scolastici sono favorevoli all’obbligo, ma intendono chiedere al governo una linea chiara prima di firmare il Protocollo d’intesa sui rientri in sicurezza a settembre. L’associazione e i sindacati, prima di incontrare il ministro dell’Istruzione, si riuniranno con i membri del Comitato tecnico scientifico, che hanno già esposto, nel verbale del 12 luglio, la loro opinione: è “assolutamente prioritario” evitare la Dad e riportare gli studenti in classe in presenza, mantenendo l’uso delle mascherine. Per questo motivo la linea dell’esecutivo potrebbe essere, inizialmente, quella di raccomandare la vaccinazione al personale scolastico. Nel caso in cui a metà agosto la richiesta di prenotazioni non decollasse scatterebbe l’obbligatorietà, come ha già annunciato il ministro della Salute, Speranza.

Related posts

Covid, Piscine 4.0 – Acqua sicura: maggiori tutele per gli impianti

Redazione Ore 12

Covid. Andreoni (Simit): preoccupazione variante indiana, testare vaccini

Redazione Ore 12

Sileri: “Inevitabile nuova ondata di contagi. Possibili altri 30mila morti. Quasi 4 milioni di over 50 non vaccinati. Non è accettabile”

Redazione Ore 12