Politica

Sondaggio Dire-Tecnè, centrodestra in calo, ma FdI resta primo partito

La coalizione di centrodestra resta davanti al centrosinistra ma perde terreno rispetto a una settimana fa.
È quanto emerge dal sondaggio Dire-Tecnè realizzato il 6 maggio su un campione di mille persone.
Fratelli D’Italia, Lega, Forza Italia, Noi con l’Italia e Coraggio Italia mettono insieme il 49,2% delle preferenze perdendo lo 0,2% di punti percentuali in sette giorni. PD, M5S, Art.1 ed Europa Verde raggiungono il 38,7% (+0,1%). Dall’inizio del governo Draghi – 13 febbraio 2021 – il centrodestra registra un calo di 3,9 punti. Sale invece il centrosinistra che da quella data ha guadagnato 4,7 punti. Fratelli d’Italia è ancora il primo partito in Italia con il 22,1% e guadagnando uno 0,1%. In seconda posizione il Pd con il 21,7% (-0,1%). Chiude il podio la Lega ferma al 15,4%. Invariata la sua posizione rispetto a 7 giorni fa. A seguire, il Movimento 5 Stelle che guadagna lo 0,2% e si attesta al 12,9%. Quindi Forza Italia al 10,7% (-0,1%) e Azione-+Europa al 4,4% (+0,1%). Italexit con Paragone al 2,2% che con un +0,2% supera Italia Viva al 2,1% (-0,1%). Chiudono la classifica Europa Verde al 2,1%, Sinistra italiana al 2% (-0,2%), e gli altri partiti al 4,4% (-0,1%). Continua a perdere consenso tra gli italiani Mario Draghi, che si attesta al 53,5% perdendo lo 0,4% rispetto alla scorsa settimana. Ad inizio governo, nel febbraio del 2021, Draghi aveva il 61% dei consensi. Scende ancora il gradimento del Governo targato Mario Draghi, in calo dello 0,2% rispetto a sette giorni fa. L’esecutivo insediatosi nel febbraio 2021 è ora al 47,4%, mentre il giorno dell’insediamento era al 58,4%.

Dire

Related posts

Green pass e zone colorate, ecco la proposta delle Regioni al Governo

Redazione Ore 12

Draghi conferma tutte le misure, nessun passo indietro sul Green Pass

Redazione Ore 12

Renzi mette nel mirino il reddito di cittadinanza: “Bisogna soffrire e rischiare, non prendere sussidi”

Redazione Ore 12