Roma Capitale

Traffico di droga tra Latina e Pomezia, finiscono in manette in 16

Una banda di narcotrafficanti è stata scoperta dai carabinieri del comando Provinciale di Latina. L’organizzazione aveva base ad Aprilia e Pomezia. In manette sono finite 16 persone in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare decisa dal gip di Roma, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di cocaina, hashish e marijuana.  L’indagine, denominata “Babele” ed avviata dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia nel 2018 – si spiega in una nota – ha consentito di disarticolare un sodalizio criminale specializzato nel narcotraffico, di arrestare 8 persone in flagranza di reato e di sequestrare 2,5 kg di cocaina e 226 kg di hashish. Le attività investigative hanno documentato come gli appartenenti all’organizzazione criminale abbiano assunto il totale controllo di un’importante piazza di spaccio in un quartiere popoloso della città pontina, la quarta del Lazio per numero di abitanti, caratterizzato dalla presenza di numerose strutture scolastiche e ricreative.  Sono state scoperte anche due raffinerie di cocaina e crack ed è stato dimostrato come i narcotrafficanti si servissero di spacciatori che avevano occupato un appartamento posto all’ultimo piano di una palazzina divenuta un supermarket della droga ove, con un sistema di controllo che utilizzava telecamere, vedette e porte blindate, vendevano al dettaglio ogni tipo di sostanza stupefacente a tutte le ore del giorno e della notte operando sulla base di un vero e proprio sistema di turnazione.

Related posts

Raggi: “Potenziato il nuovo Bando centro affido ed adozioni”

Redazione Ore 12

Uefa Euro 2020, Roma: videomapping in Piazza del Campidoglio per raccontare 60 anni di tifo per gli Azzurri

Redazione Ore 12

Il 6 marzo prima domenica del mese a ingresso gratuito nei Musei Civici

Redazione Ore 12