Economia e Finanza

Un green deal sociale per sostenere le transizioni all’elettrico, parola di Timmermans (Ue)

Il “Green Deal” dovrà essere anche “sociale”. Altrimenti sarà un fallimento. Sarà indispensabile dare la possibilità alle industrie di adeguarsi “passo dopo passo” e sostenere le famiglie nel cambiamento.
Per questo l’Europa costituirà un nuovo fondo “ad hoc”, il Fondo Sociale per l’Azione Climatica. Perchè chi più inquinerà, più pagherà: dalle imprese alle auto, dagli aerei al riscaldamento. Il futuro è elettrico.
Queste le riflessioni affidate da Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione e responsabile Ambiente, a ‘La Repubblica’ in un’intervista.
Timmermans definisce “una rivoluzione” il pacchetto verde che il governo europeo presenterà mercoledì prossimo. Quello che a Bruxelles chiamano il “pacchetto dei pacchetti”. E che modificherà per sempre le abitudini di tutti. Con l’obiettivo di abbattere l’inquinamento del 55 per cento entro il 2030.
“Stiamo affrontando un compito importante – ha sottolineato – . Il nostro obiettivo finale è il 2050. Raggiungere la neutralità climatica. Ma serve un percorso. Significa ridurre prima le emissioni di inquinamento del 55 per cento in nove anni. E per farlo dobbiamo sostanzialmente cambiare tutto. Perchè con le norme in vigore adesso, arriveremmo al 40 per cento di riduzione”.
Per Timmermans “è chiaro che dobbiamo cambiare approccio. Anche dal punto di vista sociale e del supporto sociale che dobbiamo fornire. Perchè bisogna sapere che a quel traguardo devono arrivare tutti.
Nessuno può essere lasciato indietro. Serve un nuovo contratto sociale”. Per Timmermans, infine, il pacchetto di riforme aiuterà “certamente” i soggetti più deboli. “I ricchi una soluzione la trovano sempre – osserva – . Gli altri no. Queste misure le stiamo adottando proprio per chi non ha le possibilità dei benestanti. Il ‘Green Deal’ o è anche sociale o non è”.

Related posts

Crisi da Covid, dall’Ue in arrivo 511 milioni di euro al trasporto ferroviario

Redazione Ore 12

Vincenzi (Anbi): “Spendere bene le risorse del Pnrr e supportare l’agricoltura”

Redazione Ore 12

Economia e lavoro, dal 17 maggio possibili nuove riaperture. Speranze per ristoranti al chiuso, wedding e sport

Redazione Ore 12