Roma Capitale

Desaparecidos, accensione straordinaria del Faro del Gianicolo

In occasione dell’anniversario del golpe militare in Argentina del 1976, venerdì 24 marzo, alle ore 18.45, verrà acceso il Faro del Gianicolo in ricordo del dramma dei desaparecidos e delle loro famiglie. Un atto di valore simbolico, promosso dal Comitato Cittadino “Roma ricorda i Desaparecidos Madres e Abuelas”, per commemorare le vittime della dittatura, riflettere su una delle pagine più buie del secolo scorso e condannare fermamente ogni forma di violenza e violazione dei diritti umani.

All’evento parteciperanno l’ambasciatore argentino in Italia, Roberto Manuel Carlés; Enrico Calamai, diplomatico italiano allora a Buenos Aires che mise in salvo più di trecento perseguitati; Adriano Labucci, assessore alla Memoria del Municipio I – Roma Centro Storico e Mariano Angelucci, Presidente della XII Commissione Capitolina, Turismo, Moda e Relazioni Internazionali.

Il Faro del Gianicolo, costruito nel 1911, fu realizzato grazie ai fondi raccolti dalla comunità di Italiani di Buenos Aires, a testimonianza del legame con la Patria, in occasione del cinquantenario dell’Unità d’Italia. La colonna è sovrastata da un capitello su cui è incisa la dedica: “A Roma Capitale gli italiani d’Argentina MCMXI”.

Related posts

CARABINIERI ARRESTANO UOMO GRAVEMENTE INDIZIATO DI ESSERSI FINTO UN APPARTENENTE ALLE FORZE DELL’ORDINE PER ESTORCERE DENARO A 4 ANZIANI

Redazione Ore 12

ROMA; SOPRALLUOGO GUALTIERI INTERVENTO DI PULIZIA ACROBATICA A PONTE MILVIO

Redazione Ore 12

Acea, Areti e Rse rinnovano la partnership della modernizzazione ed evoluzione delle infrastrutture elettriche

Redazione Ore 12