Roma Capitale

Governo, De Santis (CR): “Stanziati fondi solo per rinnovo Funzioni Centrali, enti locali figli di un Dio minore”

“Una grave ingiustizia si sta perpetrando nei confronti dei dipendenti degli enti locali.
Nella prossima manovra varata dal governo Meloni, infatti, la categoria in oggetto non usufruirà dell’anticipazione del futuro rinnovo contrattuale, già in previsione invece a dicembre per i colleghi del comparto amministrazioni centrali e sanità.
Dei 7,3 miliardi previsti per il rinnovo dei Ccnl dei dipendenti pubblici, non risultano infatti stanziate le risorse economiche per il rinnovo del Ccnl degli enti locali né tanto meno quelle per il pagamento del super-anticipo.
Una surreale e ingiusta penalizzazione che andrà a colpire anche i dipendenti di Roma Capitale, per la quale ho già chiesto a tutte le forze politiche dell’Assemblea Capitolina di farsi promotrici di un’azione comune che possa correggere questo indirizzo che, per un ente delle dimensioni e competenze come Roma Capitale nonchè per il costo della vita a Roma, è semplicemente inaccettabile”.

Lo dichiara, in una nota stampa, l’ex assessore al personale e capogruppo capitolino della Lista Civica Virginia Raggi Antonio De Santis.

Related posts

GOTOR: “PER LA NUOVA STAGIONE DEL TEATRO DI ROMA UN PROGRAMMA DI QUALITÀ”

Redazione Ore 12

Furti nel centro storico e nelle periferie di Roma, i Carabinieri arrestano due persone e denunciano due minorenni in poche ore

Redazione Ore 12

In Italia 5.600 trapiantati, il 27% ha sviluppato il citomegalovirus

Redazione Ore 12