Economia e Lavoro

Il carovita si abbatte anche sulle feste di Carnevale. Le stime di Federconsumatori

 

Entra sempre più nel clou una delle feste più amate dagli italiani: il carnevale. I marciapiedi si riempiono di coriandoli colorati, mentre sui banchi di pasticcerie, forni e grande distribuzione iniziano a comparire i dolci tipici di questa festa, in tutte le loro varianti regionali. In questa occasione, l’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha monitorato i prezzi dei prodotti alimentari, dei costumi e degli accessori tipici del carnevale, nonché i costi per organizzare una festa a tema con amici e parenti. Mediamente i prezzi aumentano del +5% rispetto al 2023, gli aumenti più elevati si registrano per i trucchi, per l’acquisto dei costumi e per i dolci tipici.

 

I costumi

Tra le tendenze tipiche del 2024 spiccano i costumi di Barbie e delle serie tv più amate da grandi e piccini. Ma, visti i costi elevati, è sempre più in voga lo scambio di costumi con gli amici o l’acquisto di costumi economici online. Altra opzione molto gettonata, che rappresenta l’occasione per avere un costume unico e per mettere alla prova le proprie abilità creative, è il costume fai da te. Il prezzo medio di un costume si attesta quest’anno a 54,90 euro per un adulto e 49,90 euro per un bambino (rispettivamente il +6% e il +8% rispetto al 2023). Altra soluzione è il noleggio: in questo caso i costi variano notevolmente da città a città, vista anche la complessità e preziosità dei costumi veneziani.

 Trucchi

Non c’è travestimento senza un make-up all’altezza: il prezzo medio di una palette di trucchi con un pennello e cinque colori è di circa 8,00 euro, mentre un kit più completo (otto colori, un pennello e una spugnetta) ha un costo di circa 26,99 euro. L’aumento medio di tali prodotti rispetto al 2023 è stato, rispettivamente, del +23% e del +12%. Per questi prodotti – così come per bombolette, costumi e altri accessori – è importante prestare la massima attenzione alla sicurezza, acquistando solo trucchi certificati: in particolare è opportuno verificare la presenza del marchio CE, che garantisce la conformità alla normativa europea e controllare che sulla confezione sia riportato l’elenco degli ingredienti. È inoltre buona norma evitare l’acquisto di prodotti che presentino un involucro danneggiato, poiché il deterioramento della confezione potrebbe derivare da condizioni di conservazione non ottimali. Riutilizzare i trucchi dello scorso anno potrebbe non essere una buona idea: attenzione alle indicazioni sulla scadenza!

 

Manifestazioni e sfilate

Alcune città vantano una lunga tradizione legata al carnevale e organizzano ogni anno spettacolari parate di carri e maschere. Dal Carnevale di Venezia, a quello di Viareggio, di Cento e di Putignano. A Viareggio il costo del biglietto ordinario è di 24,93 euro (+13% rispetto al 2023), a Putignano, invece, il biglietto di ingresso alle manifestazioni costa circa 18,00 euro (con un incremento del 6% rispetto allo scorso anno), mentre a Cento il costo scende leggermente a 17,50 euro (-3%).

 

Feste private

Chi, invece, preferisce organizzare una festa in maschera, oltre alle spese per l’affitto della location, che ammontano a circa 269 euro (+8%), deve mettere in conto i costi dei diritti SIAE (176,80 euro) e del buffet (15,90 euro a persona, +6%), a cui si possono aggiungere ulteriori spese nel caso in cui si voglia arricchire l’evento con la presenza di un fotografo (158,00 euro), di un animatore (168,00 euro) e di un truccatore (100,00 euro).

Related posts

Decreto Carburanti, Assopetroli: “E’ uno schiaffo alle imprese di settore”

Redazione Ore 12

Su ogni litro di benzina gli italiani pagano 1,01 euro di tasse

Redazione Ore 12

Con le case green parte la svalutazione degli immobili e dei mutui

Redazione Ore 12