Medicina

La professoressa Evis Sala (Policlinico Gemelli) nominata socio onorario della Società Giapponese di Radiologia

Importante riconoscimento per la professoressa Evis Sala, direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Radioterapia Oncologica di Fondazione Policlinico Gemelli IRCCS e Ordinario di Radiologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore, alla quale la Società Giapponese di Radiologia ha conferito la ‘Honorary Membership’ in occasione dell’83° congresso annuale tenutosi a Yokohama (11-14 aprile). La motivazione della targa, firmata dal professor Shigeki Aoki, Presidente della Japan Radiological Society recita: “In riconoscimento del suo grande contributo nel campo della radiologia e del suo instancabile impegno nel promuovere lo scambio scientifico e la culturale tra Italia e Giappone, le conferiamo qui e ora la carica di socio onorario nella Japan Radiological Society.” Per la professoressa Sala si tratta dell’ennesimo importante riconoscimento internazionale, che segue a breve distanza quello della Radiological Society of North America (Rsna), la più grande società scientifica di radiologia al mondo. Già la RSNA nel novembre 2022 le aveva assegnato la sua Honorary Membership, il più importante riconoscimento conferito dalla società scientifica americana a un radiologo non nord-americano. In precedenza, la professoressa Sala era stata insignita per ben tre volte del premio Rsna Honored Educator Award, nel 2014, 2017 e 2020. “Sono davvero grata al presidente Shigeki Aoki per la Honorary Membership conferitami dalla Società Giapponese di Radiologia, che mi motiva a costruire e avviare ulteriori collaborazioni e ponti culturali tra l’Università Cattolica del Sacro Cuore e la comunità scientifica giapponese”. Anche la European Society of Urogenital Radiology (ESUR) ha dato grande risalto a questa notizia commentando sul suo sito: “È un grande onore per la ESUR avere tra i suoi membri la professoressa Evis Sala”. Durante la sua permanenza nel Paese del Sol Levante, la professoressa Evis Sala ha anche tenuto una serie di letture presso l’università di Kyoto sui temi della radiogenomica, della diagnosi di cancro dell’ovaio e del tumore del rene.

Related posts

Il ruolo del medico dello sport A Roma il convegno

Redazione Ore 12

Bassetti: “Preoccupato dall’influenza australiana, è la peggiore epidemia degli ultimi 50 anni”

Redazione Ore 12

La mano robotica del Sant’Anna di Pisa è pronta per essere testata su persone con amputazione

Redazione Ore 12