La guerra di Putin

L’intelligence britannica: “Kiev ha respinto i russi da linea rifornimento di Bakhmut”

 

“Continuano i combattimenti nella città di Bakhmut, nel Donbass, anche se gli assalti russi sono diminuiti nelle ultime settimane. Uno dei risultati chiave delle recenti operazioni ucraine è stato probabilmente quello di respingere i caccia russi del gruppo Wagner dalla strada di campagna ‘0506’, che è una linea di rifornimento fondamentale per i difensori ucraini”. Lo scrive su Twitter il ministero della Difesa britannico nel suo bollettino quotidiano sulla guerra russo-ucraina. Le forze ucraine hanno respinto ieri 57 attacchi russi nelle direzioni di Lyman, Bakhmut, Avdiivka e Marinka nella regione di Donetsk: lo ha reso noto su Facebook lo Stato Maggiore dell’esercito di Kiev nel suo aggiornamento quotidiano sull’andamento del conflitto. Ieri, si legge inoltre nel rapporto, “il nemico ha lanciato 18 attacchi aerei, tre attacchi missilistici ed ha effettuato 50 attacchi con lanciarazzi Salvo sulle posizioni delle nostre truppe e sulle infrastrutture civili delle aree popolate”. Almeno otto civili sono rimasti feriti in seguito agli attacchi delle forze russe in Ucraina nelle ultime 24 ore, che hanno colpito otto regioni: lo ha reso noto il Ministero della Difesa, come riporta il Kyiv Independent. Gli attacchi sono stati segnalati nelle regioni di Donetsk, Kherson, Kharkiv, Chernihiv, Sumy, Zaporizhzhia, Mykolaiv e Luhansk, nell’Ucraina orientale, meridionale e settentrionale.

aggiornamento la Guerra di Putin ore 17.37

Related posts

Putin sceglie i nuovi nemici e c’è anche l’Italia e non fa sconti neppure a San Marino, Andorra e Micronesia

Redazione Ore 12

Sergio Romano (ex ambasciatore a Mosca): “Putin è diventato un pericolo per l’umanità”

Redazione Ore 12

Russia, Zakharova: Gershkovich può usufruire dei servizi consolari

Redazione Ore 12