Economia e Lavoro

Partita la campagna promozionale di italia.it, il Tourism Digital Hub

 

 

“In Italia anche la più piccola attività turistica può rivelarsi un grande capolavoro: accredita la tua impresa su italia.it, mettiti in mostra e fatti trovare dai turisti italiani e internazionali. Maggiori informazioni su: www.italia.it” 

Con questo claim è partita la campagna promozionale dell’Hub Digitale del Turismo (TDH) Italia.it, la piattaforma di contenuti e servizi creata grazie ai fondi del PNRR, che vuole mettere in relazione domanda e offerta turistica, incentivando la crescita del settore. L’iniziativa è promossa dal ministero del Turismo, in collaborazione con il sistema camerale italiano, che promuove l’adesione delle imprese turistiche alla piattaforma.

Il portale Italia.it è una vetrina digitale, strutturata come un ecosistema informatico dedicato al settore turistico italiano e progettato per migliorare la presenza online delle aziende turistiche per promuovere il nostro Paese, in modo coordinato, sui mercati internazionali.

Le imprese che entrano a far parte dell’Hub Digitale del Turismo (TDH), a titolo gratuito, possono trovare soluzioni e iniziative dedicate al proprio lavoro, con i servizi di supporto per acquisire nuove competenze e comunicare al meglio la propria attività, valorizzare il business, perfezionare l’offerta turistica.

Accreditandosi al TDH le imprese hanno la possibilità, inoltre, di accedere ad un’area riservata non solo per far conoscere la propria attività, ma anche per usufruire di servizi dedicati, entrare in uno spazio ricco di informazioni utili, dati di settore, momenti di approfondimento, di formazione, di aggiornamento professionale e iniziative per fare dell’intera filiera turistica un vero capolavoro.

Related posts

Caldo e siccità, una bottiglia di passata su dieci non finirà sulle tavole. Studio della Coldiretti

Redazione Ore 12

Le associazioni d’impresa dicono no all’obbligo di assicurazione contro le catastrofi

Redazione Ore 12

Doppia esenzione Imu si può anche per i coniugi che vivono in case diverse, anche se sono separati

Redazione Ore 12