Roma Capitale

ROMA. LUCHA Y SIESTA, PRATELLI: PATRIMONIO DELLA CITTÀ CHE VA DIFESO

La casa delle donne Lucha y Siesta è un patrimonio della città. Le vicende che in questi anni si sono succedute hanno dimostrato il ruolo centrale di questa realtà nel sostegno a tante donne e minori nel processo di uscita dalla violenza. Un riconoscimento che è venuto anche dalle Istituzioni, tanto da spingere la Regione Lazio nel 2021 all’acquisto dell’immobile di via Lucio Sestio, abbandonato per anni e poi occupato dalle attiviste della casa. Una scelta fatta per difendere una esperienza preziosa e per rendere concreto l’impegno contro la violenza di genere.

Un impegno che non ammette pause e che va ribadito ancora di più oggi, giorno in cui è svolta una delle udienze del processo che vede coinvolte Lucha e la sua presidente.

Alle donne della Casa va tutta la mia solidarietà e vicinanza”.

 

Così in una nota l’assessora alla Scuola, Formazione, Lavoro di Roma Capitale Claudia Pratelli.

Related posts

Torrice (Fr) diventa zona rossa, troppi contagi dalla variante inglese

Redazione Ore 12

Roma: “Ecosistema commercio”, dibattito con realtà produttive romane

Redazione Ore 12

Regione e S.S. Lazio insieme per la Supercoppa Italiana

Redazione Ore 12