La guerra di Putin

Russia-Ucraina, la guerra dei droni continua

 

Le forze russe hanno attaccato l’Ucraina nella notte con 17 droni kamikaze, 14 dei quali sono stati abbattuti dalle difese aeree di Kiev: lo ha reso noto su Telegram l’Aeronautica militare ucraina. Sono stati lanciati anche missili guidati antiaerei S-300 e un missile guidato Kh-59, che à stato distrutto. I droni, di tipo Shahed-136/131, provenivano dalla regione russa di Primorsko-Akhtarsk, mentre il missile Kh-59 dal territorio occupato della regione di Zaporizhzhia) e gli S-300 dalla regione russa di Belgorod. I 14 Shahed e il missile sono stati abbattuti nelle regioni di Khmelnytsky, Vinnytsia, Kirovohrad, Mykolaiv, Dnipropetrovsk e Zaporizhzhia.

Related posts

Russia nell’angolo tenta una nuova provocazione sul nucleare, Shoigu (Difesa): “Tenere pronte al combattimento le forze strategiche” 

Redazione Ore 12

Kiev, buone notizie dal fronte. Successi nel sud e sud-est della regione di Zaporizhzhia

Redazione Ore 12

La Nato avverte: “Risorse sufficienti per sostenere Israele e Ucraina”

Redazione Ore 12