Regioni

Sanità, cresce l’offerta vaccinale gratuita contro papilloma virus, meningococco B, herpes zoster in Emilia Romagna

La Regione Emilia-Romagna rafforza ulteriormente il proprio impegno per la tutela della salute dei cittadini, arricchendo, già a partire da quest’anno, l’offerta vaccinale gratuita rivolta a bambini, ragazzi (maschi e femmine) e persone con fragilità.

Il nuovo Piano regionale di prevenzione vaccinale 2023-2025 approvato nei mesi scorsi dalla Giunta viene ora ulteriormente implementato ed integrato anche rispetto a quello nazionale, a seguito della valutazione effettuata dal Gruppo tecnico vaccinale regionale e dalla Commissione regionale vaccini: da quest’anno viene introdotta la vaccinazione gratuita contro il meningococco B per gli adolescenti (maschi e femmine) e contro il papilloma virus (HPV), sia per le ragazze che per i ragazzi fino ai26 anni. Un’attenzione particolare è rivolta alle persone più fragili: è stata infatti introdotta la possibilità di ricevere il richiamo dei vaccini anti-meningococco B e ACWY in caso di specifiche condizioni patologiche, e ampliata la platea di cittadini con fragilità che possono essere vaccinati contro l’herpes zoster (il cosiddetto ‘Fuoco di Sant’Antonio’).

A tutti i soggetti interessati dal piano vaccinale, a partire dalle Aziende sanitarie, è già stato inviato dall’assessorato alle Politiche per la salute il documento tecnico con le indicazioni operative di aggiornamento, per garantirne l’applicazione omogenea sul territorio regionale, in maniera coordinata e con il contributo degli attori coinvolti. 

Related posts

Bilancio, la Regione Piemonte pensa a scuole, imprese e sociale

Redazione Ore 12

La Capitale italiana del Libro 2021 è Vibo Valentia

Redazione Ore 12

Regione Sardegna, illegittima la legge sul Piano Paesaggistico Regionale. Il Wwf: “Dalla Consulta un bel regalo di Natale”

Redazione Ore 12