Roma Capitale

SICUREZZA. CASINI-LEONCINI (IV): BENE ORDINANZA CHIUSURA MINIMARKET, MA SERVONO PIÙ SPAZI PER I GIOVANI

Il sindaco Gualtieri ha firmato un’ordinanza che prevede l’obbligo di chiusura, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, degli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto dalle 22 alle 5 del mattino successivo. Un provvedimento che accogliamo con favore perché sposa una linea che Italia Viva ha sempre sostenuto. Per contrastare la malamovida, infatti, più che penalizzare i locali che fanno somministrazione o che offrono comunque tavolini e sedute interne per le consumazioni sul posto, è decisamente più ragionevole limitare la vendita di alcolici per minimarket ed esercizi analoghi che, soprattutto nel week end, favoriscono invece assembramenti e consumo in strada, situazioni potenzialmente rischiose sotto il profilo della sicurezza. Bene ha fatto dunque il sindaco Gualtieri, che con questo atto va nella direzione che suggeriamo da tempo. Ma non basta. È indubbio che i ragazzi soffrano una grave mancanza di aree di aggregazione serali, anche decentrate, dove organizzare concerti, spettacoli, mostre e altre attività finalizzate alla socializzazione e al sano divertimento. Da parte nostra, continueremo a lavorare per costruire un’alternativa alla cultura ‘della bottiglia in mano in strada’ e per migliorare l’offerta cittadina di spazi ed eventi dedicati ai giovani”. Così Valerio Casini e Francesca Leoncini, consiglieri capitolini di Italia Viva.

AMBIENTE, SANTORI (LEGA): “CASAL LOMBROSO, RESIDUI TOSSICI DAVANTI A CAMPO ROM, ESPOSTO DENUNCIA IN PROCURA”

 

“Segnalati da settimane dalla Polizia Locale alcuni fusti pieni di sostanze chimiche abbandonati davanti all’ingresso del campo rom di Casal Lombroso. Ma il Campidoglio ha superato il livello di guardia dell’ipocrisia, inciampando nel funambolismo della cattiva politica e ignora il problema, compresi gli sversamenti nel terreno antistante. Tutto è fermo, tanto che il sindacato Ugl ha presentato un esposto denuncia alla Procura della repubblica”. Ne dà notizia il capogruppo della Lega in Campidoglio Fabrizio Santori. ”Nessun controllo e tantomeno interventi per la rimozione del pericolo che minaccia gli agenti del XIV e del III Gruppo, supportati anche dai colleghi altre zone, ai quali è stato ordinato semplicemente di spostare un po’ più lontano dai contenitori il presidio cui sono obbligati davanti al campo rom. Il sindaco Gualtieri, capo della Polizia Locale di Roma Capitale, spieghi il perché di tanta indifferenza, di tanto spreco e umiliazione delle forze di un Corpo già in grande difficoltà, e soprattutto spieghi come mai la tutela dell’ambiente, della salute pubblica e il rispetto delle leggi, anche di quelle europee, finiscano tra le mani del Pd nel trasformarsi in un sistematico danno per i cittadini mentre si tollerano fonti di inquinamento e pericolo molto gravi in spregio di ogni legalità”, conclude Santori.

 

Related posts

KATIA RICCIARELLI GUEST STAR IN CAMPIDOGLIO DELL’EVENTO “VISSI D’ARTE”

Redazione Ore 12

Magi (Omceo Roma): “2023 anno complicato, ma guardiamo a 2024 con fiducia”

Redazione Ore 12

Vicovaro (Roma): “Dopo anni di violenze subite dal compagno ha il coraggio di denunciare e l’uomo viene arrestato dai Carabinieri”

Redazione Ore 12