Politica

Social, Leader Trend: a Giorgia Meloni il podio dei like 

 

205 mila like, lo scorso 31 marzo, per gli auguri postati da Giorgia Meloni che si aggiudica quindi il gradino più alto del podio nella speciale classifica stilata dall’agenzia di comunicazione Arcadia. Alle sue spalle, Giuseppe Conte (183 mila) con un reel pubblicato dopo la discussione alla Camera lo scorso 20 marzo e poi Matteo Salvini (126 mila) che ha ricordato nel post del 10 marzo la sua festa di compleanno alla quale aveva partecipato anche Silvio Berlusconi.

“Anche a marzo – si legge nell’analisi di Arcadia – gli incrementi più significativi di nuovi follower si registrano in modo particolare su Instagram con le percentuali più alte da parte di Angelo Bonelli (4,4%) e Antonio Tajani (2,0%). Sempre nello scorso mese, c’è da registrare la stanchezza dei fandom Facebook di tre leader Giuseppe Conte, Matteo Salvini e Matteo Renzi, che presentano dati negativi nella classifica dei nuovi follower”.

Diverso il discorso se si prendono in considerazione le menzioni in rete dei leader. “Se spostiamo il monitoraggio all’info-sfera digitale nella sua interezza – sottolinea Arcadia – la classifica delle menzioni delle keyword nominative evidenzia la presenza di due diversi blocchi di forza: nel primo domina Giorgia Meloni con 271 mila citazioni, mentre nel secondo c’è Matteo Renzi con 11 mila che si mette alle spalle Carlo Calenda, Angelo Bonelli, Nicola Fratoianni e Riccardo Magi. Dietro Giorgia Meloni, troviamo a scalare Matteo Salvini e Antonio Tajani, poi Giuseppe Conte che scavalca Elly Schelin”.

Per quanto riguarda la graduatoria engagement, primeggia ancora una volta la Meloni. “Nella classifica del coinvolgimento generato dalle singole keyword – aggiunge Arcadia – fatto salvo la forza propulsiva di Giorgia Meloni, è opportuno rimarcare il sorpasso di Giuseppe Conte ai danni di Elly Schlein e quello di Matteo Renzi che scavalca l’ex alleato Carlo Calenda. Sul podio del sentiment digitale prodotto dalle keyword salgono invece Antonio Tajani, Matteo Renzi e Giuseppe Conte”.

Infine un ultimo dato: “731 – rileva Arcadia – è il numero dei follower che nello scorso mese di marzo hanno smesso di seguire l’account X di Giorgia Meloni. Un numero esiguo, pari allo 0,032%, ma che diventa paradossalmente la notizia più rilevante dell’ultimo numero di Leader Trend. Infatti, dopo oltre 3 anni di constante crescita dei follower, per la prima volta, uno degli account di Meloni fa segnare una perdita, seppur molto minima, di follower”. (Fonte Arcadia, Leader Trend, periodo di riferimento 1-31 marzo 2024).

Related posts

Milano, il centrodestra resta ancora senza candidato. Albertini rifiuta ancora la candidatura

Redazione Ore 12

  Libertà di associazione sindacale per i militari, la Camera approva il Ddl

Redazione Ore 12

Renzi: “Conte minaccia violenza fisica? Un linguaggio di odio”

Redazione Ore 12