Politica

Sondaggio Dire-Tecné: Meloni la più apprezzata, Schlein rincorre

 

Giorgia Meloni e Antonio Tajani sono i leader politici più graditi agli italiani. Giuseppe Conte è al terzo posto, ma ormai Elly Schlein è vicinissima all’aggancio. È quanto emerge da un sondaggio Dire-Tecnè, con interviste effettuate il 16 e 17 novembre 2023, sul gradimento ai leader politici. Meloni si attesta al 44% (-0,1%) e Tajani al 32,6%; mentre Conte perde lo 0,2% e adesso scende al 30,6% con Elly Schlein al 30,5% (+ 0,2%). Seguono Matteo Salvini al 29,2% (-0,1%), Emma Bonino stabile al 25%, Maurizio Lupi al 24,8% (-0,2%), Carlo Calenda 20,6% (+0,1%), Angelo Bonelli 16,1% (+0,1%), Nicola Fratoianni 15% (-0,2%), Matteo Renzi 14,8% (+0,1%). Fratelli d’Italia resta sempre il primo partito con un gradimento del 28,5%, anche se nell’ultima settimana segna un lieve calo dello 0,1%. Risale dello 0,4% il Pd, al secondo posto con il 19,8%. Sul podio c’è anche il M5s al 16,1%, che perde lo 0,2%. Seguono Forza Italia al 9,9% (-0,1%); Lega all’8,5% (-0,2%), Azione al 4% (+0,2%); Verdi-Sinistra 3,2% (-0,1%); Italia Viva e +Europa stabili rispettivamente al 3 e al 2,4%. Va detto però che gli italiani continuano ad essere divisi sulla fiducia da accordare al presidente del Consiglio Giorgia Meloni: il 48,2% non ne ha, il 46,5% sì. Nell’ultima settimana la percentuale di coloro che hanno fiducia nella premier è salita dello 0,2% mentre è scesa dello 0,3% quella di chi non ha fiducia. Il 5,3% non sa (+0,1%). Aumentano gli italiani che non hanno fiducia nel governo Meloni, ormai stabilmente sopra il 50%.
Nell’ultima settimana la fetta degli scontenti è cresciuta dello 0,3%. Il 51,4% non ha fiducia nell’esecutivo guidato da Giorgia Meloni, a fronte del 41,6% (-0,2%) che lo promuove. Molto ampia (7%) la percentuale di chi ‘non sa’ (-0,1).

Related posts

Amministrative, la parità di genere non trova spazio in questo turno elettorale

Redazione Ore 12

Meloni: “Berlusconi un combattente, ha sempre difeso le sue convinzioni”

Redazione Ore 12

Guerini: “Rinnoviamo esercito per costruire la difesa dell’Unione Europea. Italia dimostri affidabilità”

Redazione Ore 12