Covid

Speranza (Salute): “A dicembre terza dose anche per 40enni e 50enni”

Il ministro della Salute Roberto Speranza dice che dal primo dicembre saranno chiamati a ricevere la terza dose anche i cittadini tra i 40 e i 60 anni. “La dose booster – puntualizza il ministro della Sanità – è stata offerta a 2.409.596 persone, oggi supereremo i 2,5 milioni. Abbiamo iniziato da immunodepressi, personale sanitario, fragili di ogni età, over 60 e da chi ha avuto la dose unica di Johnson & Johnson. Con il confronto svolto nelle ultime ore con la nostra comunità scientifica, voglio annunciare al Parlamento che facciamo l’ulteriore passo in avanti. La scelta è di proseguire per fasce anagrafiche: dal primo dicembre, nel nostro paese, saranno chiamati alla dose aggiuntiva, al richiamo, anche le fasce generazionali di chi ha tra i 40 e i 60 anni”, dice Speranza.

Questa poi la nota diffusa dal ministero della Sanità sulle terze vaccinazioni: “Dal 1 dicembre si apre alla fascia di età 40-60 per la somministrazione della terza dose” di vaccino anti-Covid. “Ma devono essere passati 6 mesi dal completamento del ciclo primario” e il booster verrà effettuato “sempre con vaccini a mRna”, precisa il ministero della Salute.

aggiornamento pandemia Covi dell’11 novembre ore 11.08

Related posts

Covid, Monitoraggio Gimbe: rialzo contagi (+32,1%), su anche i decessi

Redazione Ore 12

Tre dosi di vaccino Pfizer assicurano un’alta protezione dalla variante Omicron

Redazione Ore 12

Gimbe legge in netta flessione (-32,3%) i nuovi casi d’infezione da Sars Cov 2. Crollano però i tamponi

Redazione Ore 12