Roma Capitale

Civitavecchia, intercettati dalla Guardia di Finanza 400 kg di cocaina

Un carico di oltre 400 chilogrammi di cocaina proveniente dal Sud America è stato intercettato al porto di Civitavecchia dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, in collaborazione con personale dell’Agenzia delle Dogane. In particolare, nell’ambito degli ordinari controlli eseguiti sui container in transito, le Fiamme Gialle del locale Gruppo hanno selezionato e ispezionato un carico. E grazie all’infallibile fiuto del cane antidroga “Pes” gli investigatori hanno scoperto la droga.
Lo stupefacente – si spiega – era tra i caschi di banane, stipato in panetti di cellophane sottovuoto. Il quantitativo di stupefacente, uno dei più ingenti mai intercettati nello scalo portuale, avrebbe fruttato oltre 170 milioni di euro. Sono in corso indagini per identificare i responsabili e ricostruire i canali di approvvigionamento della cocaina.

Related posts

Controlli dei Carabinieri ai locali di Frascati (Rm), due sanzioni

Redazione Ore 12

Evade dai domiciliari e si presenta in caserma dai carabinieri: Convivenza impossibile con la moglie, meglio il carcere

Redazione Ore 12

Agricoltura, nel Lazio riconosciuti cinque biodistretti

Redazione Ore 12