Esteri

Hong Kong, 500 poliziotti assediano e fanno irruzione nella sede del quotidiano pro-democrazia Apple Daily

Sono circa 500 i poliziotti inviati dalle autorità di Hong Kong nella redazione del quotidiano pro democrazia ‘Apple Daily’ di Jimmy Lai, accusato di violare la legge sulla sicurezza nazionale. Durante il raid sono stati arrestati il direttore Ryan Law e altri quattro dirigenti. Sono inoltre stati congelati beni per un valore di 18 milioni di dollari di Hong Kong pari a 2,3 milioni di dollari Usa di beni di proprietà di tre società collegate ad Apple Daily. Il giornale ha trasmesso in diretta il raid sul suo account Facebook. In conferenza stampa la polizia ha affermato che dal 2019 Apple Daily ha pubblicato più di 30 articoli che invitano i paesi a imporre sanzioni a Hong Kong e alla Cina continentale. Le autorità hanno aggiunto che i beni di Apple Daily Limited, Apple Daily Printing Limited e Ad internet Limited erano stati congelati.

Related posts

Sea Watch chiede aiuto: “La guardia costiera libica minaccia di arrestarci”

Redazione Ore 12

Il Parlamento russo ha autorizzato l’entrata dell’esercito nelle Repubbliche di Donetsk e Luhansk

Redazione Ore 12

Caso Giulio Regeni: le accuse della Commissione parlamentare: “I responsabili dell’omicidio sono nelle istituzioni egiziane”. Falsi documenti per autoassolversi

Redazione Ore 12