Politica

Letta all’Assemblea nazionale dei Democratici: “Il Pd esiste, è vivace e vivo”

Il Pd “è vivo”, lo ha detto il segretario del partito Enrico Letta aprendo l’Assemblea democratica. Commentando i risultati del dibattito nei circoli sul “vademecum” da lui proposto, Letta ha spiegato: “Il vademecum ha dimostrato che il Pd esiste, è vivace, è vivo”. Ha aggiunto Letta: “Abbiamo visto che il metodo partecipativo è possibile, si può applicare. Il rapporto tra il centro e la base non deve essere di controllo, dal centro verso la base, ma di ascolto e protagonismo. Insisterò molto sul concetto di intelligenza collettiva”. Letta ha poi detto che “le elezioni amministrative saranno un primo test per le alleanze, un primo passaggio perché siamo in una fase di costruzione di un percorso per arriverà a una alleanza alle elezioni politiche con un nuovo centrosinistra che ruota attorno a noi e che dialoga con M5s. Con le forze politiche che hanno appoggiato il Conte 2 c’è una condivisione maggiore”. “Non siamo un partito che decide i candidati da Roma, siamo un partito che crede nella forza dei territori. Abbiamo rispetto per le scelte che i territori faranno, stiamo dando un aiuto a ogni territorio con la possibilità di usare lo strumento che a me piace molto delle primarie per rendere più forte la scelta. Anche lì con la duttilità necessaria, quando questo è ritenuto dai territori necessario”.

Related posts

Riforma Csm e giustizia, con l’emendamento Cartabia addio ai magistrati che entrano ed escono dalla politica

Redazione Ore 12

Mattarella e la Giustizia: “Serve etica ed un rinnovato vigore”. L’affondo sulla riforma del Csm e sul suicidio assistito

Redazione Ore 12

Giustizia, Fiammetta Modena (FI): “Bene Presidente Consulta, serve maggiore controllo dello Stato sulle Regioni”

Redazione Ore 12