Economia e Lavoro

Nuove tecnologie, per gli aeroporti di Malpensa e Bergamo ci pensa Leonardo

In entrambi gli scali sarà adeguato l’impianto di gestione bagagli, in più in quello milanese previsto un nuovo sistema di sorveglianza. Leonardo ha firmato importanti contratti con SEA e SACBO, rispettivamente società di gestione degli aeroporti internazionali di Milano Malpensa e Linate e di Milano Bergamo.

Milano Bergamo ha adottato la tecnologia di Leonardo per adeguare l’impianto di gestione bagagli allo standard 3 ECAC (European Civil Aviation Conference). Il nuovo sistema sarà costituito da una smistatrice cross-belt MBHS® di Leonardo che, anche in questo caso, consentirà una movimentazione fluida e un trattamento accurato dei bagagli. L’hub di Milano Malpensa ha selezionato Leonardo per un nuovo impianto di smistamento bagagli che andrà a sostituire in gran parte quello esistente. Si tratta di un progetto di adeguamento normativo dell’attuale sistema operativo presso il Terminal 1 allo standard 3 ECAC (European Civil Aviation Conference) in materia di sicurezza. A regime il sistema sarà costituito da due smistatrici cross-belt MBHS® (Multisorting Baggage Handling System), circa due chilometri e mezzo di nastri e altri meccanismi di trasporto.

In aggiunta, SEA ha affidato a Leonardo anche la realizzazione di un sistema di sorveglianza per supportare le operazioni aeroportuali dello scalo di Milano Malpensa, in particolare per il controllo di aeromobili e veicoli presenti in area di manovra. Il progetto, di durata quinquennale, si basa su un sistema ADS-B (Automatic Dependent Surveillance–Broadcast) “Extended Squitter–Ground Station Network”, composto da 14 stazioni fisse che integrano 100 trasponder VeTWEET a bordo dei veicoli. La soluzione sarà, inoltre, dotata di un sistema di comunicazione ridondato basato su tecnologia datalink Aeromacs – per le comunicazioni aeroportuali mobili – sviluppata in ambito SESAR (Single European Sky ATM Research), ossia in linea con i principi per il “cielo unico europeo”.

Related posts

L’economia italiana accelera, avanti il Pil nel primo trimestre 2024

Redazione Ore 12

Imprese Cooperative e caro energia, senza revisione dei prezzi contrattuali a rischio i servizi essenziali

Redazione Ore 12

  Lavoro, nel II trimestre Istat registra una crescita di 175mila occupati (+0,8%) sul trimestre precedente

Redazione Ore 12