Cronaca

Impresario edile ucciso a fucilate, fermato un trentenne

Un uomo di 30 anni, residente a Mathi (Torino), e’ stato fermato nella serata di ieri dai carabinieri in quanto risulterebbe coinvolto nell’omicidio di Fatmir Ara, l’impresario edile ritrovato cadavere sabato scorso nelle campagne di San Carlo Canavese (Torino). L’uomo e’ stato fermato nella notte dopo che ieri e’ stato a lungo interrogato dai militari dell’Arma e successivamente in procura. I carabinieri hanno sequestrato un fucile che apparterrebbe al sospettato. L’autopsia effettuata dal medico legale Roberto Testi ha stabilito che Fatmir Ara e’ stato assassinato con tre fucilate. Non e’ ancora chiaro se il trentenne fermato ha agito da solo o con l’aiuto di complici.

Related posts

Lavoratori licenziati dalla FedEx Tnt, pestati dalle guardie private ad un presidio. Uno di loro è grave

Redazione Ore 12

Lunga ondata di calore in Italia. Bollino rosso per sette città

Redazione Ore 12

Reddito di cittadinanza, 24 furbetti denunciati dalla Gdf a Pescara

Redazione Ore 12