Covid

L’Organizzazione Mondiale della Sanità cambia sistema di classificazione delle varianti Covid

BQ.1 (Cerberus), BA.2.75 (Centaurus), CH.1.1 (Orthrus), XBB (Gryphon), XBF (Bythos) e XBB.1.5 (Kraken) da queste ore non sono più considerate sotto-varianti, ma varianti a tutti gli effetti. Lo ha reso noto l’Organizzazione Mondiale della Sanità Oms) che ha chiarito come la decisione si sia resa necessaria “per rappresentare meglio l’attuale panorama globale delle varianti” in rapido mutamento dopo l’avvento di Omicron. “Rispetto alle varianti precedenti, Omicron rappresenta la variante di preoccupazione più divergente vista fino ad oggi”, spiega l’Oms in una nota. “Dalla sua comparsa, i virus Omicron hanno continuato a evolvere geneticamente e antigenicamente con una gamma in espansione di sotto-lignaggi”. Da quasi un anno e mezzo Omicron domina la scena globale e da febbraio 2022 è responsabile del 98% dei contagi. Quindi, rappresenta “il background genetico da cui probabilmente emergeranno nuove varianti di SarsCoV2”. Da qui la decisione di considerare i sotto-lignaggi di Omicron in modo indipendente come “varianti sotto monitoraggio”, spiega l’Oms. Nel complesso, le varianti saranno classificate in tre categorie di interesse: ‘varianti sotto monitoraggio’, ‘di interesse’ e ‘di preoccupazione’, con quest’ultima che rappresenta la categoria di maggiore allarme. Soltanto a quest’ultima classe saranno riservate in futuro le lettere greche nell’attribuzione del nome. Da ieri, inoltre la variante Kraken è stata classificata come ‘variante di interesse’. “Questi cambiamenti non implicano che la circolazione dei virus Omicron non rappresenti più una minaccia per la salute pubblica. Piuttosto, le modifiche sono state apportate al fine di identificare meglio minacce aggiuntive o nuove rispetto a quelle poste dagli attuali virus Omicron in circolazione”, sottolinea l’Oms.

Related posts

La Croce rossa italiana presenta il bilancio sociale: “Nel 2021 600mila tamponi gratuiti alla popolazione”

Redazione Ore 12

Iss, reinfezioni salgono al 14% negli ultimi 7 giorni. Prevenzione, corsa contro il tempo in vista della riapertura di materne, elementari medie e superiori. Le indicazioni dell’Iss

Redazione Ore 12

Covid, boom di ricoveri. Reparti sopra la soglia critica del 40%

Redazione Ore 12