Roma Capitale

“Romee, l’Europa in cammino”, in Campidoglio convegno sul ruolo di Roma meta dei camminatori Iniziativa promossa dalla Presidenza dell’Assemblea capitolina

Roma, 20 marzo 2023 – Riscoprire e valorizzare il ruolo di Roma quale meta principale dei camminatori sulle vie Romee. È uno dei temi al centro del convegno “Romee, l’Europa in cammino” in programma giovedì 23 marzo alle ore 16 nella sala della Protomoteca in Campidoglio.

L’iniziativa è promossa dalla Presidenza dell’Assemblea capitolina.

 

Le vie Romee sono gli antichi percorsi che i pellegrini fin dal medioevo intraprendevano per raggiungere Roma per rendere omaggio alla tomba di San Pietro. Recentemente, con l’affermarsi di una modalità di viaggio ‘slow’ e di una maggiore consapevolezza ecologica, sostenibile e solidale, questi cammini, soprattutto la via Francigena, sono tornati a essere percorsi assiduamente da chi desidera vivere l’esperienza del pellegrino, tra storia, natura, gastronomia e cultura. Nel corso del convegno in programma in Campidoglio, vogliamo riflettere e confrontarci sulle strategie più efficaci ed attrattive per valorizzare in tale ottica le potenzialità della città di Roma”, afferma la Presidente dell’Assemblea capitolina Svetlana Celli.

 

Interverranno Svetlana Celli, presidente Assemblea capitolina; Miguel Gotor, Assessore alla Cultura di Roma Capitale; Alessandro Onorato, Assessore ai Grandi eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale; Francesco Rutelli, autore di ‘Roma, Camminando’ e coordinatore Gruppo antiche vie Culturali e religiose; Massimo Tedeschi, presidente Associazione Europea Vie Francigene; Silvio Marino, vicepresidente Associazione Europea Vie Francigene; Mirko Pacioni, consigliere direttivo Associazione Italiana Via Romea Germanica; Aleksandra Grbic, coordinatrice di progetto Associazione Europea Romea Strata; Vincenzo Luciani, autore di ‘La mia Roma a piedi‘, giornalista e direttore di Abitare a Roma. Modera Giancarlo Arientoli.

 

Grazie alla collaborazione con il Dipartimento Politiche Sociali e Salute – Direzione Servizi alla Persona, sarà presente un servizio di traduzione in Lingua dei Segni Italiana – LIS a cura della Cooperativa sociale onlus Segni di Integrazione – Lazio.

Related posts

Va a processo il Carabiniere che fotografò l’americano bendato immediatamente dopo l’omicidio del Vicebrigadiere Cerciello Rega

Redazione Ore 12

Cimitero dei feti a Roma, ecco perhè il Garante della privacy ha comminato la maxi-multa a Comune e Ama

Redazione Ore 12

Trasformazione digitale, protocollo d’intesa tra Regione Lazio, Unindustria, LazioCrea e centro Economia Digitale

Redazione Ore 12