Roma Capitale

Tragedia a Roma, incendio in casa al Pigneto: morta una donna di 76 anni

Tragedia a Roma. Una donna di 76 anni ha perso la vita a causa di un incendio divampato intorno alle 21.30 nel suo appartamento, al secondo piano di una palazzina in via del Pigneto 176. Le fiamme, da quanto si apprende, sarebbero partite da una candela che si trovava vicino al materasso. La donna, a letto per problemi di salute, non è riuscita a mettersi in salvo. Il marito, di 77 anni, e il figlio, di 51 anni, sono riusciti a fuggire in tempo. Per spegnere le fiamme è stato necessario l‘intervento di tre autopompe dei Vigili del fuoco, che hanno costatato la morte della donna. Sul posto sono accorsi anche Carabinieri e 118. L’appartamento è stato sottoposto a sequestro giudiziario.  “In quella casa c’erano segnali di disagio che nessuno ha raccolto e che potevano essere dei campanelli d’allarme”. È l’idea che serpeggia tra gli abitanti di via del Pigneto. L’allarme è stato lanciato intorno alle 21.30 da un abitante del palazzo adiacente. “Forse qualcosa si poteva fare, il rischio c’era che potesse accadere un fatto grave”, dichiara uno dei vicini di casa. Tante le famiglie costrette in strada, molte con bambini, che hanno atteso che la situazione tornasse in sicurezza per rientrare nelle proprie case. Le operazioni di soccorso sono andate avanti fino a oltre la mezzanotte. Terminata l’emergenza i vigili del fuoco hanno tranquillizzato i bambini mostrando loro l’autopompa e invitandoli a tornare a dormire tranquilli.

Related posts

G20, in campo 120 unità di personale sanitario aggiuntivo

Redazione Ore 12

41enne arrestato dai Carabinieri, aveva una pistola rubata e droga. L’allarme dato dalla ex

Redazione Ore 12

Roma: “Tavolo Permanente per la Salute”, prima riunione in Campidoglio

Redazione Ore 12