La guerra di Putin

Zelensky preoccupato per l’inverno: “Prepararsi agli attacchi russi alle infrastrutture”

L’Ucraina deve “prepararsi” agli attacchi russi alle infrastrutture quest’inverno, ha avvertito il presidente Volodymyr Zelensky: “Dobbiamo prepararci alla possibilità che il nemico aumenti il numero di attacchi di droni o missili sulle nostre infrastrutture”, ha detto nel suo discorso quotidiano.

“Tutta la nostra attenzione deve concentrarsi sulla difesa (…) su tutto ciò che l’Ucraina può fare per aiutare il nostro popolo a superare l’inverno”, ha aggiunto.

L’Ucraina ha ricevuto importanti sistemi di difesa aerea dai suoi alleati occidentali, compresi i Patriots di fabbricazione statunitense. “Purtroppo (lo scudo aereo) non protegge ancora completamente l’intero territorio. Stiamo lavorando per migliorarlo ulteriormente”, ha aggiunto Zelensky. Poi il consigliere del Presidente Podolyak: “Adoro (con sarcasmo) le occasionali proposte bizzarre per ‘risolvere il conflitto in Ucraina’. Dimostrano ancora che le cause, gli effetti e le conseguenze non sono evidenti a tutti. Per esempio, a volte si sente il meraviglioso suggerimento che l’Ucraina potrebbe facilmente aderire alla Nato… in modo frammentario, con territori che non sono sotto occupazione. Oh, queste ‘soluzioni semplici’ che finiscono sempre per costare molto…”. Lo ha scritto su X Mykhailo Podolyak, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, rispondendo indirettamente alla proposta avanzata ieri dall’ex segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen che ha chiesto di far entrare l’Ucraina nell’alleanza militare atlantica, ma senza i territori occupati dalla Russia. Secondo Podolyak “il solo parlare di questa possibilità provoca chiaramente la Russia a un’ulteriore escalation, incoraggiandola a una posizione di guerra aggressiva” perché così si convince che l’Ucraina possa cedere. Inoltre, ha rilanciato il consigliere di Zelensky, “chi ha detto che la Russia è pronta ad accettare l’offerta e a fermarsi? Chi dice che la Russia sarà disposta ad accettare ‘l’Ucraina nella Nato’?”. La Russia “è completamente incapace di fare un accordo e cercherà di ingannare in ogni caso – ha concluso Podolyak – solo un ‘aiuto militare/tecnologico’ su larga scala all’Ucraina risolverà il problema della sicurezza europea e garantirà il ritorno a regole globali stabili”.

Related posts

Muore sotto le bombe di Putin un reporter dell’Agenzia France Press

Redazione Ore 12

Putin, dall’operazione speciale fallita, alla guerra totale. Biden pensa al viaggio in Ucraina

Redazione Ore 12

  Zelensky: “Le nostre priorità sono liberare le Regioni di Donesk e Lugansk”

Redazione Ore 12