Esteri

La Turchia di Erdogan sempre peggio. Lasciata la convenzione di Istanbul sui diritti delle donne

La Turchia lascia la Convenzione di Istanbul, trattato del 2011 per prevenire e combattere la violenza contro le donne. Lo ha stabilito un decreto presidenziale firmato oggi e che ha suscitato le critiche dei principali partiti dell’opposizione. La Convenzione obbliga i governi ad adottare una legislazione che contrasto la violenza domestica e gli abusi simili, come la violenza coniugale e le mutilazioni genitali femminili. Secondo i conservatori il provvedimento minerebbe l’unità familiare, incoraggiando il divorzio e dando spazio alla comunità Lgbt per essere maggiormente accettata nella società. 

Related posts

Attacco con razzi a Erbil nel Kurdistan iracheno. Uccisi un contractor e un militare Usa, feriti altri 5

Redazione Ore 12

Gaza, bombardato e fatto crollare dall’aviazione israeliana il Palazzo che ospitava al-Jazeera e l’Associated Press

Redazione Ore 12

Manovre finite. I russi fanno rientrare uomini e mezzi nelle basi d’appartenenza

Redazione Ore 12