Esteri

+++ Russia: Lituania, Estonia e Lettonia espellono diplomatici di Mosca +++

Estonia, Lettonia e Lituania hanno annunciato l’espulsione di diplomatici russi. Vilnius ha dichiarato persona non grata due di Mosca, mentre Tallinn e Riga uno a testa.  Durissime, in particolare, le prese di posizione della Lettonia e dell’ Estonia. Mosca – si legge nella nota del ministero degli Esteri di Tallinn – ”ha commesso una grave violazione del diritto internazionale in un paese membro dell’Ue e della Nato, ha minato la sua sovranità e ha ucciso due persone”. Il riferimento è all’ esplosione, attribuita da Praga agli 007 di Vladimir Putin, di un deposito di armi nel 2014 in Repubblica Ceca. 

Queste azioni – prosegue il comunicato – “sono dannose alla sicurezza e alla stabilità in Europa”.  

Ferma condanna anche dalla Lettonia. Quest’ ultima “ha interesse a costruire un rapporto con la Russia basato sul rispetto reciproco, sul diritto internazionale e sulla Convenzione di Vienna. Le azioni della Russia dimostrano che Mosca ha violato questi principi”, riferisce un comunicato del ministero degli Esteri di Riga. 

Related posts

L’Australia ai ferri corti con la Francia. In fibrillazione anche l’alleanza atlantica

Redazione Ore 12

Libia, stato d’allerta proclamato dal Governo di unità nazionale

Redazione Ore 12

Tokyo, tornano a rischio le Olimpiadi. Di nuovo in crescita i contagi da Covid-19

Redazione Ore 12