Esteri

+++ Russia: Lituania, Estonia e Lettonia espellono diplomatici di Mosca +++

Estonia, Lettonia e Lituania hanno annunciato l’espulsione di diplomatici russi. Vilnius ha dichiarato persona non grata due di Mosca, mentre Tallinn e Riga uno a testa.  Durissime, in particolare, le prese di posizione della Lettonia e dell’ Estonia. Mosca – si legge nella nota del ministero degli Esteri di Tallinn – ”ha commesso una grave violazione del diritto internazionale in un paese membro dell’Ue e della Nato, ha minato la sua sovranità e ha ucciso due persone”. Il riferimento è all’ esplosione, attribuita da Praga agli 007 di Vladimir Putin, di un deposito di armi nel 2014 in Repubblica Ceca. 

Queste azioni – prosegue il comunicato – “sono dannose alla sicurezza e alla stabilità in Europa”.  

Ferma condanna anche dalla Lettonia. Quest’ ultima “ha interesse a costruire un rapporto con la Russia basato sul rispetto reciproco, sul diritto internazionale e sulla Convenzione di Vienna. Le azioni della Russia dimostrano che Mosca ha violato questi principi”, riferisce un comunicato del ministero degli Esteri di Riga. 

Related posts

Papa Francesco: una voce contro l’intolleranza e l’odio

Redazione Ore 12

Fao, la parità di genere nell’agroalimentare vale 1.000 miliardi di dollari

Redazione Ore 12

Trasporto minerali, in Brasile debuttano le navi a vele rotanti (energie alternative)

Redazione Ore 12