Covid

Speranza (Salute): “A dicembre terza dose anche per 40enni e 50enni”

Il ministro della Salute Roberto Speranza dice che dal primo dicembre saranno chiamati a ricevere la terza dose anche i cittadini tra i 40 e i 60 anni. “La dose booster – puntualizza il ministro della Sanità – è stata offerta a 2.409.596 persone, oggi supereremo i 2,5 milioni. Abbiamo iniziato da immunodepressi, personale sanitario, fragili di ogni età, over 60 e da chi ha avuto la dose unica di Johnson & Johnson. Con il confronto svolto nelle ultime ore con la nostra comunità scientifica, voglio annunciare al Parlamento che facciamo l’ulteriore passo in avanti. La scelta è di proseguire per fasce anagrafiche: dal primo dicembre, nel nostro paese, saranno chiamati alla dose aggiuntiva, al richiamo, anche le fasce generazionali di chi ha tra i 40 e i 60 anni”, dice Speranza.

Questa poi la nota diffusa dal ministero della Sanità sulle terze vaccinazioni: “Dal 1 dicembre si apre alla fascia di età 40-60 per la somministrazione della terza dose” di vaccino anti-Covid. “Ma devono essere passati 6 mesi dal completamento del ciclo primario” e il booster verrà effettuato “sempre con vaccini a mRna”, precisa il ministero della Salute.

aggiornamento pandemia Covi dell’11 novembre ore 11.08

Related posts

Psicosi terza dose, boom di test sierologici per sapere lo stato degli anticorpi

Redazione Ore 12

Speranza e la quarta ondata: “Accelerare sulle terze dosi. L’allarme Oms va considerato con la massima attenzione”

Redazione Ore 12

Bassetti: “Basta fare tamponi a tutti gli asintomatici ed ai ricoverati in ospedale”

Redazione Ore 12