Roma Capitale

Allarme dal II Municipio di Roma: “Saturi tutti i centri rifiuti”

“Tutti i centri per la raccolta dei rifiuti della Capitale sono saturi e centinaia di mezzi adibiti al servizio di ritiro sono pieni e in attesa di scaricare. A Malagrotta e nello stabilimento di via Cicogna le file di furgoni in attesa superano il chilometro. Nel frattempo, restano bloccati i servizi di raccolta: tornano così le discariche sotto casa o all’interno degli spazi condominiali. Nell’esercizio delle mie funzioni ho il dovere di informare tutti i cittadini e le cittadine di questa drammatica gestione, oltre ad attribuire le responsabilità alla sindaca e all’amministratore unico di Ama che, solo qualche giorno fa, dichiaravano guerra ai cosiddetti ‘fannulloni’, spostando l’attenzione dall’imponente problema che si sta presentando”, così in una nota l’assessore all’ambiente del Municipio Roma II, Rino Fabiano. “Vogliamo essere informati sulle questioni centrali per il rilancio dell’azienda e il ripristino di una efficiente gestione del servizio cui è deputata – continua Fabiano – vogliamo parlare delle 900 assunzioni annunciate entro il 2024, vogliamo avere dettagli su come e quando saranno spesi gli 800 milioni di euro annunciati dalla Sindaca per il rilancio di Ama. Solo nel nostro Municipio, a seguito della chiusura dell’appalto con Sarim, ristoranti, commercianti, bar e pub sono costretti a riversare per strada i rifiuti poiché nessuno li viene a raccogliere. Proprio ora che hanno cominciato a riaprire e tornare al proprio lavoro”.

“Vogliamo parlare di quando verrà ripristinato il servizio? – si chiede il mini-assessore – Nel nostro territorio è stato inviato un solo furgone compattatore utilizzato per la raccolta di cartone e non solo. Ma come è possibile garantire il servizio ordinario con queste condizioni?”, conclude.

Related posts

Roma: “Via Libera by Night” e lavori al capolinea di Piazza Venezia, bus deviati

Redazione Ore 12

Pari opportunità, Cicculli: lunedì in Campidoglio presentiamo “Il lavoro diseguale delle donne”

Redazione Ore 12

800 NUOVI METRI DI CICLABILE COLLEGHERANNO IL TEVERE CON PONTE TESTACCIO E L’EX MATTATOIO

Redazione Ore 12