Roma Capitale

Controlli straordinari della Polizia di Stato a San Basilio, Monteverde, Anzio e Colleferro

Proseguono senza soluzione di continuità i controlli ad alto impatto della Polizia di Stato nella capitale. I servizi, svolti ormai periodicamente, hanno come obiettivo anche quello di incrementare la percezione di sicurezza ed aumentare la fiducia dei cittadini grazie alla presenza e alla maggiore visibilità sul territorio delle Forze dell’Ordine.

Gli agenti del IV Distretto San Basilio hanno svolto un mirato servizio di controllo a tutela della sicurezza sulle grandi infrastrutture di trasporto del collegamento urbano, presso le Stazioni della Metropolitana Linea B fermata “Ponte Mammolo” e “Rebibbia”, e sono stati effettuati servizi antidroga e posti di controllo nei quartieri “Tiburtino Terzo” e “San Basilio”, durante i quali sono state identificate 208 persone e controllati 39 veicoli: 11 stranieri, sprovvisti di documenti, sono stati accompagnati negli uffici di polizia per accertarne  la regolarità sul territorio nazionale. Inoltre, gli investigatori del IV Distretto e le unità cinofile antidroga hanno effettuato varie ispezioni all’interno delle scale condominiali di palazzi nel quartiere del “Tiburtino Terzo” e nelle adiacenze del parco Kolbe trovando circa 150 grammi tra hashish e cocaina: tutta la sostanza stupefacente è stata sequestrata. 1 persona è stata arrestata per reati inerenti gli stupefacenti ed 1 per evasione dagli arresti domiciliari. Durante i controlli amministrativi a 6 esercizi commerciali, i poliziotti hanno riscontrato violazioni, comminando sanzioni per un importo complessivo di 16.366 euro. Infine, unitamente a funzionari dell’Ispettorato del Lavoro, gli agenti hanno controllato 2 ditte edili, 1 italiana ed 1 romena, trovando 1 lavoratore in nero, motivo per il quale è stata disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale ed altre irregolarità sanzionate. Nella zona di Monteverde, i poliziotti del XII Distretto hanno controllato 2 esercizi commerciali individuando circa 17 chili di alimenti scaduti in uno e alimenti privi di etichettatura in un altro: alimenti tutti sequestrati. Sono state pertanto elevate 2 sanzioni amministrative ed 1 provvedimento di sospensione attività. Gli agenti del Commissariato Anzio-Nettuno, in tutta la zona di loro competenza, hanno controllato 6 sale giochi nelle quali sono state riscontrate alcune irregolarità, tra cui l’assenza del titolare della licenza o di un suo rappresentante, per cui si è provveduto a notificare ai titolari stessi le previste sanzioni. Inoltre i poliziotti della squadra giudiziaria hanno arrestato un 43enne italiano per il reato di spaccio. A seguito di specifici servizi i poliziotti hanno perquisito l’auto e l’abitazione dell’uomo e hanno rinvenuto 163 grammi di cocaina, 48 grammi di hashish e 15 grammi di marijuana. Alla fine degli accertamenti l’uomo è stato arrestato e l’arresto è stato poi convalidato. Gli agenti del commissariato Colleferro, infine, hanno controllato 3 locali nel loro territorio: durante gli accertamenti sono state riscontrate violazioni amministrative sanzionate per un importo complessivo di circa 10.000 euro. Inoltre, con l’ausilio dell’Unità Cinofila del Reparto di Nettuno, i poliziotti hanno scovato, durante una perquisizione in un locale caldaie, un barattolo contenente 11 dosi di cocaina per un peso complessivo di 13 grammi: la sostanza è stata sequestrata

Related posts

Rifiuti: approvata la legge sull’istituzione degli Enti di governo degli Ato

Redazione Ore 12

Roma-Quarticciolo. Attività di controllo straordinario del territorio e bilancio delle attività di prevenzione e repressione della Polizia di Stato

Redazione Ore 12

Il Freccia Rossa punta su Fiumicino ( Aeroporto Leonardo da Vinci). Nuovi collegamenti dall’11 luglio

Redazione Ore 12