Cultura, Arte e Libri

IL FILM DOCUMENTARIO STRAY BODIES

Corpi Erranti DI ELINA PSYKOU PRESENTATO IN ANTEPRIMA ITALIANA ALLA 20a EDIZIONE DI BIOGRAFILM NELLA SEZIONE CONTEMPORARY LIVES ESCE AL CINEMA E IN TOUR PER L’ITALIA DA MARTEDI’ 11 GIUGNO

 

 

Stray Bodies – Corpi Erranti di Elina Psykou arriva in anteprima italiana alla 20° edizione di Biografilm nella sezione Contemporary Lives e sarà distribuito internazionalmente da Cinephil e daDocLab in Italia a partire da martedì 11 giugno 2024.  La proiezione ufficiale si terrà sabato 8 giugnoalle 21.15 al Cinema Lumière – Sala Mastroianni alla presenza della regista Elina Psykou, dei produttori Marco Visalberghi e Sherin Salvetti per Doclab e di Gaia Sacchi, interprete del film e Period Think Thank. Al termine incontro con il pubblico presente in sala.
Il 9 giugno alle 10.30 al Centro delle Donne di Bologna è previsto un incontro sul film con la proiezione di alcuni estratti con l’Associazione Orlando.

Sfinite da viaggi estenuanti e surreali, le protagoniste di Stray Bodies sono costrette a muoversi come corpi erranti per l’Europa per aggirare leggi che limitano i loro diritti, alla ricerca di risposte ai più complessi misteri dell’esistenza: la vita e la morte.

“Un film che mette in discussione concetti, piuttosto che fornire risposte. Elina Psykou fa un ulteriore passo avanti, promuovendo un dibattito su posizioni tra loro opposte.“ (Cineuropa)

Robin è una ragazza maltese che aspetta un bambino, un figlio né cercato né accettato. Caterina e Gaiasono due giovani donne italiane. Entrambe single, desiderano disperatamente un figlio.
Kiki, che vive in Grecia, soffre di una malattia incurabile e vuole che la sua vita si concluda con dignità.
Le procedure a cui ognuna di loro spera di accedere – abortofecondazione da donatoreeutanasia – nel loro paese non sono ammesse, mentre lo sono in altre nazioni europee. È per questo che si trovano costrette a ricorrere al cosiddetto “turismo sanitario“. Incontrando medici, oppositori e sostenitori del diritto alla vita e alla morte, nelle sue molteplici declinazioni politiche e morali.
Con uno sguardo pieno di rispetto verso i suoi personaggi, ma intriso al tempo stesso di un surreale umorismo balcanico, la regista Elina Psykou ci accompagna in un viaggio per l’Europa che supera non solo i confini delle nazioni, ma anche le barriere imposte da leggi e convenzioni. Capace di rilevare l’ingarbugliato mescolarsi dei confini tra logica e assurdità, Stray Bodies apre una riflessione sull’autonomia del corpo in un continente – l’Europa – dove l’eredità cristiana e il conservatorismo ostacolano la libertà di scelta, in un periodo in cui la conoscenza scientifica spinge, come mai prima, il potere dell’umano sulla vita e sulla morte.

Stray Bodies – Corpi Erranti ha il patrocinio di Associazione Luca Coscioni, Eumans.

Proprio in questi giorni in cui si vota per decidere il futuro dell’Europa il film esce nella sale italiane.

Il tour del film nelle sale partirà martedì 11 giugno alle 21.00 dal Cinema Farnese di Roma per proseguire il 13 giugno al cinema Nuovo Aquila di Roma e, il 20 giugno, infine il film sarà presentato cinema Massimo di Torino. Sono previste ulteriori proiezioni a Milano, Firenze e Treviso.

Stray Bodies – Corpi Erranti è scritto e diretto da Elina Psykou. È Prodotto da Jungle FilmsContrastDocLabRed Carpet | Anemon I in collaborazione con FrenelLong Run ProductionsΕRΤRSI Radiotelevisione Svizzera / SRG SSR. Con il supporto di Eurimages, Creative EuropeGreek Film CenterFederal Office of Culture (FOC), Zurich Film FundAlexis Victor Thalberg FoundationCorymbo FoundationDirezione Generale Cinema (MIC), Bulgarian National Film Center. Il film è stato realizzato con il sostegno del Greek Cash Rebate Program del National Center of Audiovisual Media and Communication (EKOME SA). Una coproduzione Grecia, Svizzera, Italia e Bulgaria.

Related posts

La Commissione lancia il bando autunnale di DiscoverEU, grazie al quale 36 000 giovani riceveranno un pass di viaggio gratuito per esplorare l’Europa

Redazione Ore 12

Premio Fidas ‘Isabella Sturvi’, consegnati in Fnsi i riconoscimenti ai vincitori della XIV edizione

Redazione Ore 12

Dal ‘cilindro’ del Maxxi spunta ‘Sguardi sul/dal Foro Italico’

Redazione Ore 12