La guerra di Putin

La rivelazione del Wall Street Journal: “L’economia russa sta per crollare”

 

Mentre la guerra continua nel suo secondo anno e le sanzioni occidentali incidono più duramente, le entrate del governo russo vengono ridotte e la sua economia si è spostata su una traiettoria di crescita inferiore, probabilmente a lungo termine. Lo sostiene in un lungo articolo il Wall Street Journal secondo il quale “l’economia russa sta per crollare”. Gran parte del peggioramento delle prospettive deriva da una scommessa sbagliata lo scorso anno da Putin, convinto che avrebbe potuto utilizzare le forniture energetiche russe per limitare il sostegno dell’Europa occidentale all’Ucraina. Di conseguenza, le entrate energetiche del governo, sostiene il Wsj, sono diminuite di quasi la metà nei primi due mesi di quest’anno rispetto allo scorso anno, mentre il deficit di bilancio si è approfondito. Il divario fiscale ha toccato i 34 miliardi di dollari in quei primi due mesi, l’equivalente di oltre l’1,5% della produzione economica totale del Paese. Ciò sta costringendo Mosca a immergersi maggiormente nel suo fondo sovrano, uno dei suoi principali cuscinetti anticrisi. Il rublo è sceso di oltre il 20% da novembre rispetto al dollaro. La forza lavoro si è ridotta man mano che i giovani vengono mandati al fronte o fuggono dal Paese per paura di essere arruolati. L’incertezza ha frenato gli investimenti delle imprese. “L’economia russa sta entrando in una regressione a lungo termine”, ha predetto Alexandra Prokopenko, un ex funzionario della banca centrale russa che ha lasciato il Paese poco dopo l’invasione. Il miliardario russo Oleg Deripaska ha avvertito questo mese che la Russia sta finendo i contanti. “Non ci saranno soldi l’anno prossimo, abbiamo bisogno di investitori stranieri”, ha detto il magnate delle materie prime in una conferenza economica.

aggiornamento la Guerra di Putin ore 17.43

Related posts

Putin, un potere incontrastato ma indebolito

Redazione Ore 12

Di Maio: “Nessun veto alle sanzioni, ma il canale con Mosca resta aperto”

Redazione Ore 12

Le Nazioni Unite accusano Mosca e Kiev: “Abusi, torture e prigionieri giustiziati”

Redazione Ore 12