La guerra di Putin

L’alleanza a guida russa effettua esercitazioni militari in Bielorussia

Più di 2.000 soldati dell’alleanza di sicurezza guidata dalla Russia hanno aperto venerdì esercitazioni militari in alcune parti della Bielorussia vicino ai confini dei paesi della NATO. Lo riferisce la rivista militareDefence News.

 

Le esercitazioni dell’Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva comprendono truppe provenienti da Russia, Bielorussia, Kirghizistan, Kazakistan e Tagikistan. Anche l’Armenia è membro della CSTO, ma non ha inviato alcuna delle sue forze dichiarando  a gennaio, l’Armenia  che non avrebbe ospitato esercitazioni CSTO quest’anno a causa delle relazioni tese con la Russia.

 

Il ministero della Difesa di Minsk ha affermato che le esercitazioni, che dureranno fino a mercoledì, serviranno a preparare le operazioni congiunte, comprese le risposte a un incidente nucleare.

 

Le esercitazioni si svolgono in tre regioni della Bielorussia occidentale che confinano con Polonia e Lituania, tutte membri della NATO. Il ministro degli Esteri polacco Zbigniew Rau ha affermato che lo scopo delle esercitazioni militari è destabilizzare la regione.

 

Venerdì scorso Minsk ha affermato che un elicottero militare polacco ha volato a bassa quota per circa 1200 metri nello spazio aereo bielorusso nella regione di Grodno, proprio una delle aree in cui si stanno svolgendo le esercitazioni. L’incaricato d’affari polacco Wojciech Filimonowicz è stato convocato per denunciare l’accaduto.

 

La Bielorussia ospita forze ed equipaggiamenti russi utilizzati nella guerra in Ucraina, mentre Mosca  afferma di aver schierato armi nucleari tattiche nel Paese. Il comandante delle forze congiunte dell’Ucraina, gen. Serhii Naiev riferito che l’Ucraina ha rafforzato il confine con la Bielorussia in vista delle  le esercitazioni.

Related posts

Italia-Ucraina, Meloni rafforza il sostegno e la vicinanza con Kiev

Redazione Ore 12

Massiccio attacco russo sull’Ucraina. Aperti sette fronti

Redazione Ore 12

L’intelligence britannica: “Crescenti difficoltà dei russi per le perdite e la logistica. Bombe a nord di Kiev”

Redazione Ore 12