La guerra di Putin

L’avvertimento di Erdogan: “Nato non diventi parte in guerra con Russia”

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha messo in guardia gli alleati della Nato contro l’adozione di misure che potrebbero trascinare l’Alleanza nordatlantica in una guerra in Ucraina contro la Russia. “Mentre definiamo le misure da adottare per sostenere Kiev, manteniamo anche la nostra posizione di principio di non rendere la Nato una parte in guerra”, ha detto Erdogan all’aeroporto di Ankara prima di volare al vertice dell’alleanza a Washington. Il presidente turco ha quindi assicurato il sostegno del suo Paese all’integrità territoriale, alla sovranità e all’indipendenza dell’Ucraina. Erdogan ha poi esortato i leader Nato ad eliminare le restrizioni sul commercio nell’industria della difesa con la Turchia. “L’attuazione delle decisioni prese a Vilnius riguardo alla lotta al terrorismo e alla rimozione degli ostacoli al commercio nella difesa tra gli alleati è importante”, ha affermato.

Related posts

Colpito con munizioni a grappolo l’ospedale pediatrico di Mykolaiv

Redazione Ore 12

Conflitto russo-ucraino, la guerra dei numeri come propaganda sul computo dei morti

Redazione Ore 12

Embargo al petrolio russo, l’Ue trova un accordo parziale. Mosca: “Troveremo altri importatori”

Redazione Ore 12