Primo piano

Netanyahu a Blinken: “Distruggeremo Hamas, niente ci fermerà”

 

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha detto al segretario di Stato Usa Antony Blinken “che abbiamo giurato, e io ho giurato, di distruggere Hamas. Niente ci fermerà”: lo ha affermato lo stesso primo ministro israeliano a conclusione del colloqui con il capo della diplomazia americana, in cui ha ribadito che la guerra a Gaza continuerà finché Israele non libererà tutti i suoi ostaggi, non sconfiggerà Hamas e garantirà che nessuna minaccia simile verrà mai più posta da Gaza. Lo riporta Times of Israel.

Netanyahu ha sottolineato che l’incontro è avvenuto poco dopo l’uccisione di tre israeliani in un attacco terroristico a Gerusalemme rivendicato da Hamas. “Questo è lo stesso Hamas. È lo stesso Hamas che ha commesso il terribile massacro del 7 ottobre, lo stesso Hamas che cerca di assassinarci ovunque”. Va dettompoi che Hamas ha rivendicato il grave attentato di Gerusalemme che è costato la vita a tre civili israeliani e ai due terroristi attentatori:  “Hamas saluta “i nostri martiri Qassam Murad e Ibrahim al-Nimr” e si “congratula con l’eroica operazione di Gerusalemme” chiedendo “un’escalation della resistenza”. “Questa operazione è arrivata come risposta naturale ai crimini senza precedenti dell’occupazione, compresi i brutali massacri nella Striscia di Gaza e l’uccisione di bambini a Jenin” e “le molte violazioni a cui sono esposti i nostri prigionieri nelle carceri dell’occupazione”, si legge ancora.

aggiornamento crisi mediorientale ore 14.54

Related posts

Migranti, barcone con 450 persone a bordo arrivato nel porto di Pozzallo

Redazione Ore 12

  Terremoto in Siria e Turchia, bilancio da apocalisse. Oltre 24mila le vittime e si scava ancora tra le macerie. Si cercano i sette italiani non ancora rintracciate dalla Farnesina

Redazione Ore 12

A Casamicciola dopo la frana è cambiato anche il mare

Redazione Ore 12