Roma Capitale

Omicidio Cesaroni, affidate le deleghe investigative per la nuova inchiesta

Affidate deleghe investigative per il caso di Simonetta Cesaroni, la ragazza uccisa il 7 agosto del ’90 in un ufficio di via Poma. Ricomincia da qui la nuova indagine sul caso che altre volte ha portato al nulla di fatto. Secondo quanto si è appreso gli inquirenti sono partiti con gli accertamenti sulla base di un esposto presentato nelle scorse settimane dai familiari di Simonetta. Dopo le prime verifiche il procedimento è stato rubricato con l’ipotesi di reato di omicidio volontario a carico di ignoti.

Related posts

Report Legambiente, Bonessio: contenimento delle emissioni inquinanti unica strada possibile. Avanti con coraggio verso l’attuazione dei progetti di mobilità pubblica sostenibile

Redazione Ore 12

Molte scuole di Roma e del Lazio a singhiozzo. Mancano docenti e bidelli ‘pendolari’

Redazione Ore 12

A Roma torna l’incubo emergenza rifiuti: si rischiano 900 tonnellate a terra al giorno

Redazione Ore 12