Esteri

Brasile, cedono due dighe. Inondate almeno 50 città

Oltre 50 città sono state inondate nella giornata di domenica in Brasile, in seguito al cedimento di due dighe. Migliaia di persone hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni e fuggire.  I Comuni di Jussiape e Itambe hanno diramato, attraverso le loro pagine social, un appello affinchè gli abitanti evacuino le zone. “Una diga si è rotta e si prevede che una forte alluvione colpirà il comune di Itambe in pochi istanti. Tutti i residenti dovrebbero evacuare con urgenza le rive del fiume Verruga”, ha scritto il Comune di Itambe su Instagram. Secondo l’ufficio stampa del Governo di Bahia, le forti piogge hanno determinato inondazioni durante le quali sono morte 18 persone.

Related posts

Yemen, arriva il Ramadan e la coalizione a guida saudita annuncia una tregua militare

Redazione Ore 12

L’Ucraina denuncia: “Almeno 60 violazioni del cessate il fuoco”

Redazione Ore 12

Cina, il Giappone chiede all’Unione Europea di contrastare con più determinazione Pechino

Redazione Ore 12