Esteri

Haiti, presi i killer del Presidente. Fermati in due mentre altri quattro sono stati uccisi

La polizia di Haiti ha arrestato due degli assassini del presidente Jovenel Moise, ucciso ieri nella sua abitazione di Porte au Prince, mentre altri quattro sospetti sono stati uccisi in uno scontro a fuoco con gli agenti. Il capo della polizia Leon Charles ha parlato di ”mercenari” responsabili dell’uccisione di Moise e spiegato che è ancora in corso ”lo scontro” tra le forze della sicurezza e gli aggressori che ”verranno catturati o uccisi”. Intanto la First lady di Haiti, Martine Moise, ferita gravemente nell’agguato che ha ucciso il marito, è stata intanto trasferita in aereo da Port au Prince a Miami, in Florida. Ora è ricoverata nel Jackson Memorial Hospital. Secondo l’emittente televisiva Local 10 le condizioni di Martine Moise sono ”critiche, ma stabili”.

Related posts

Erdogan (Turchia):“Attacco inaccettabile. Colpo alla pace, alla tranquillità ed alla stabilità della regione”

Redazione Ore 12

Afghanistan, Massoud avverte i Talebani: “Non rinunceremo mai alla lotta”

Redazione Ore 12

In arrivo nuove truppe americane nel Baltico e nuove sanzioni per la Russia

Redazione Ore 12